Centrifuga ed Estrattore | Info&Consigli

Estrattore succo

 

Quella tra centrifuga ed estrattore è una battaglia che dura da parecchio tempo, i due piccoli elettrodomestici possono sembrare molto simili; ma tra di loro ricorrono due meccanismi completamente differenti.

In breve potremmo dire che, da un lato c’è la lentezza dell’estrattore e dall'altro la rotazione rapida della centrifuga. 

Questa lentezza però può fare una grande differenza, scopriamo insieme perché!

 

La centrifuga

Centrifuga

La centrifuga funziona in principio come un frullatore: una lama trita gli alimenti che vengono inseriti al suo interno e li riduce in poltiglia.

A differenza del frullatore, però, la lama della centrifuga è più sottile e ruota molto velocemente e grazie alla forza centrifuga (da cui prende il nome) la polpa viene spinta contro un filtro. Ed è così che gli scarti vengono filtrati via mentre resta sul fondo solo il succo, pronto per essere bevuto.

 

L’estrattore

Estrattore

L’estrattore a differenza di frullatore e centrifuga non ha lame. Ha al loro posto delle grandi viti a forma di spirale (le cosiddette “coclee”) che ruotano lentamente e schiacciano con grande pressione il cibo.

Il principio quindi è diverso da quello della forza centrifuga: compie un bassissimo numero di giri e realizza una sorta di spremitura “a freddo” dove frutta e verdura non sono tagliate bensì solo pressate.

 

Scopri di più