Come arredare il bagno: 4 stili diversi per arredare qualsiasi bagno!

Arredare il bagno può rivelarsi un’impresa non così semplice come può esserlo per le altre stanze della casa. Questo perché la stanza da bagno – o toilette – non presenta delle misure standard, risultando a volte molto piccolo rispetto alle altre stanze, stretto e lungo, oppure poco funzionale.


Ecco quindi 4 idee che speriamo possano ispirarti nell'arredo del tuo bagno!

 

Stile Provenzale

Con “stile provenzale” ci si riferisce di solito a colori tenui, tinte pastello, materiali e forme che richiamano la natura.
Se scegliete di arredare il vostro bagno con questo stile, darete vita ad un’atmosfera romantica e bucolica, ricca di richiami alla campagna del sud della Francia.

Bagno stile provenzale

Lo stile provenzale è uno stile essenziale, in cui i materiali più usati sono il legno, la ceramica e il ferro battuto e i colori predominanti sono quelli primaverili. Spiccano tra tutti il lavanda, il celeste e le varie tonalità del rosa e del verde e il bianco, che non è mai un bianco ottico, ma è sempre una sfumatura come l’avorio o il panna.

 

Stile Nordico o Scandinavo

La parola d’ordine dello stile Scandinavo è “funzionalità”. Questo stile è nato, infatti, da esigenze piuttosto precise e tipiche delle regioni del Nord, dove la luce viene quasi totalmente a mancare per molti mesi dell’anno. L’utilizzo dei colori è, quindi, uno degli aspetti che contraddistinguono questo stile rispetto ad altri: il bianco e tutte le sue sfumature sono predominanti assieme a colori neutri come il beige e il grigio.
L’utilizzo del legno è predominante in questo stile, proprio per la sua particolare capacità di isolare e trattenere il calore.

arredo bagno stile scandinavo nordico

Infine è da notare come anche la sobrietà sia uno dei punti cardini dello stile nordico: è molto raro che vi siano elementi eccentrici in un ambiente arredato con questo stile.

 

Stile Barocco

Lo stile barocco fa pensare immediatamente all’oro e alle corti francesi del ‘600. Tuttavia non è uno stile semplice da replicare o rendere attuale senza risultare kitsch, ma noi di Mille idee abbiamo in serbo per voi alcuni consigli che vi salveranno e vi aiuteranno a sentirvi dei re e delle regine anche all’interno delle vostre mura di casa:

  • Sì alla carta da parati, ma con moderazione

Cerca di trovare una carta da parati con ricami floreali stilizzati (anche dorati), ma dal fondo neutro.

Arredo bagno stile barocco
  • Non esagerare con l’oro

Il segreto per non risultare kitsch prendendo ispirazione dallo stile barocco è quello di saper utilizzare nelle giuste dosi l’oro. Cerca di usarlo solo nei dettagli.

  • Specchi sontuosi

Gli specchi possono rivelarsi molto utili in ambienti piccoli e poco illuminati, in quanto riescono a rendere otticamente più grande e luminosa una stanza se posizionati sulle pareti giuste. Quindi dai sfogo alla fantasia e scegli specchi regali.

arredo bagno stile barocco

 

Stile Giapponese

 Il fascino dell’Oriente è quasi irresistibile e se il vostro più grande desiderio è quello di arredare il vostro bagno con uno stile ispirato a quello giapponese, allora siete nel posto giusto.

Le caratteristiche principali di questo stile sono la semplicità, il minimalismo, le linee armoniche e pulite e il concetto dell’open space, ovvero la capacità di recuperare spazio abitativo abbattendo i muri della casa o sostituendoli con porte a scorrimento.

arredo bagno stile giapponese zen

Per rispettare queste caratteristiche vi consigliamo di utilizzare colori sobri e neutri come il bianco e materiali naturali come il legno di bambù o di acero.

Un altro aspetto che non può mancare nell’arredamento in stile giapponese è la presenza del verde, fondamentale per creare armonia tra l’esterno della casa e il suo interno.

 

Prodotti consigliati: