Taglieri | Info&Tipologie

Tagliere

 

E' risaputo che nella tradizione gastronomica italiana, i pasti migliori cominciano con il famoso "tagliere" comprensivo di salumi, affettati e formaggi.

Esistono diverse tipologie di taglieri, questi possono essere realizzati in diverse forme, dimensioni e materiali a seconda delle esigenze. Sicuramente se la tua passione è la cucina, possiedi un tagliere in legno; infatti il modello in legno è da sempre selezionato per la durata del materiale,l' eleganza del prodotto, e la sua versatilità. 

Il tagliere in legno richiede maggiori attenzioni rispetto a quello in plastica, per lavarlo avrai bisogno di sapone e acqua bollente, per il modello in plastica invece, il discorso è diverso, perché per uccidere i germi avrai bisogno di un sapone antibatterico. Lo stesso metodo di pulizia che utilizzi per il tagliere in legno, puoi utilizzarlo per i tuoi utensili e mestoli in legno.

Una delle cose più importanti che devi ricordare è di utilizzare taglieri separati per la preparazione di cibi cotti e crudi, questo perché l'alimento precedente potrebbe aver lasciato dei germi sopra al tagliere, e se non possiedi due taglieri allora potrai applicare sul tagliere alcune gocce di aceto, strofinare con una spugna e risciacquare con acqua calda.

 

 Tagliere in legno

Che sia di plastica o in legno, un tagliere è ciò che non può mancare nella tua cucina. Questo oggetto ti sarà molto utile sia nella preparazione dei cibi, come nella presentazione degli stessi.

 

Scopri i nostri Taglieri